• LUNEDÌ 13 LUGLIO 2020 - S. Enrico imperatore 'Il pio'

Il sindaco Mastella a confronto con parrucchieri, barbieri e titolari di saloni estetici

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sannita.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il sindaco Clemente Mastella stamani ha avuto un proficuo, cordiale e fattivo confronto in videoconferenza con una rappresentanza di parrucchieri, barbieri e titolari di saloni estetici della città. Nel corso del confronto ha spiegato che l’Ente ha già provveduto alla sospensione dei tributi locali e sta valutando la possibilità di dilatare i termini di pagamento della TARI sino al termine dell’anno, oltre che la possibilità di non far pagare la quota parte relativa ai mesi di inattività. Una misura, quest’ultima, che dipenderà da quanto emergerà da un’analisi più approfondita del bilancio e che ovviamente verrebbe estesa a tutte le attività commerciali e artigianali della città. A tal proposito il primo cittadino ha anche spiegato che non sarà comunque possibile estendere tale misura a tutti i cittadini in quanto il Comune si verrebbe poi a trovare nella condizione di non poter più offrire i servizi essenziali. Il sindaco Mastella si è inoltre impegnato a porre in essere, attraverso il Corpo della Polizia municipale, controlli serrati per contrastare il fenomeno dell’abusivismo messo in atto da color che, illegalmente e in spregio alle più elementari norme di prevenzione del contagio e di solidarietà, si recano presso le abitazioni private per offrire abusivamente servizi estetici e di taglio dei capelli. A tal proposito ha anche rivolto un accorato appello ai cittadini affinché non alimentino tale forma di abusivismo. Il primo cittadino, qualora non dovesse esserci un aumento dei contagi in conseguenza dell’allentamento delle misure restrittive e del contestuale rientro dei fuorisede, si è anche impegnato a porre in essere tutte le azioni possibili, anche facendo pressioni sul Governo, affinché si anticipi la data di riapertura di parrucchieri, barbieri e saloni estetici, attualmente prevista per il 1° giugno. Il sindaco Mastella ha, poi, rivolto un invito a parrucchieri, barbieri e titolari di saloni estetici affinché utilizzino quest’ultimo periodo di chiusura per attrezzarsi al meglio e poter accogliere i propri clienti in condizioni di massima sicurezza Il primo cittadino ha, infine, spiegato che chiederà al Governo di valutare la possibilità di stanziare dei finanziamenti con una grossa percentuale a fondo perduto. Secondo il sindaco Mastella, per rendere efficace tale misura, occorrerebbe però che il Governo provveda a stanziare direttamente i fondi trattando con le banche le modalità di restituzione. Condividi/Salva



Macrolibrarsi
Sannioportale.it