• MERCOLEDÌ 19 MAGGIO 2021 - S. Crispino da Viterbo

Benevento-Sassuolo: numeri sul match

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Il Sannita.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


STATISTICHE GENERALI
Da una parte il Sassuolo (60.1%) è la squadra che ha registrato il possesso palla più alto di questo campionato, dall’altra il Benevento è ultimo in questa graduatoria (41.6%). Benevento e Sassuolo sono le due formazioni che hanno segnato meno reti nei 15 minuti centrali del primo tempo (tra il 16′ e il 30′); tre per entrambe. Solo Inter (14) e Bologna (12) hanno conquistato più punti del Sassuolo (10) da situazione di svantaggio in questo campionato. Il Benevento è la squadra che ha segnato più gol in percentuale su calcio piazzato nella Serie A 2020/21 (53%: 16/30). Viceversa, nessuna squadra ha subito meno reti in percentuale sia del Sassuolo (19%) che del Benevento (20%) su calcio da fermo. Nessuna squadra ha segnato meno del Benevento nelle prime frazioni di gioco di questa Serie A: 12 gol; di questi, solo cinque sono arrivati nei primi 30 minuti di gioco (record negativo nel campionato in corso).
Il Sassuolo è l’unica squadra con almeno due giocatori italiani in doppia cifra di gol in questo campionato (Berardi, Caputo entrambi con 11). FOCUS GIOCATORI
Marco Sau ha segnato quattro reti contro il Sassuolo in Serie A, solo contro il Genoa (cinque) ha realizzato più gol nel massimo campionato.
Iago Falque ha preso parte a quattro gol in Serie A contro il Sassuolo (due reti e due assist), nessuna di queste partecipazioni tuttavia è arrivate nelle cinque sfide più recenti.
Artur Ionita è già andato a segno in Serie A contro il Sassuolo, nel maggio 2017 con la maglia del Cagliari; entrambe le reti realizzate dal centrocampista del Benevento in questo campionato sono arrivate al Ciro Vigorito. Ionita, a segno nell’ultima partita contro il Parma, potrebbe trovare il gol in due presenze di fila in Serie A per la seconda volta, dopo esserci riuscito alla sua seconda e terza gara nel massimo campionato italiano (settembre 2014).
Gianluca Lapadula ha trovato un gol in Serie A contro il Sassuolo, nel novembre 2019 con la maglia del Lecce.
Gianluca Caprari ha preso parte a 10 gol in questo campionato (cinque reti e cinque assist); solo una volta ha partecipato attivamente a più gol in una singola stagione del massimo campionato: 13 (nove gol, quattro assist) nel 2016/17 con la maglia del Pescara.
La prossima sarà la 100a presenza per Pasquale Schiattarella in Serie A.
Filip Djuricic ha già eguagliato il suo bottino di reti dello scorso campionato (cinque); il fantasista serbo, prima di trasferirsi al Sassuolo, aveva collezionato 15 presenze con la maglia del Benevento in Serie A nel 2018.
Francesco Caputo ha realizzato 11 gol nelle ultime 11 gare di Serie A contro squadre neopromosse, andando a segno in tutte le ultime cinque. Tra i giocatori italiani, solo Insigne (20) e Immobile (18) hanno preso parte a più gol di Caputo (16) in questo campionato; 11 reti e cinque assist il bottino dell’attaccante del Sassuolo finora.
Domenico Berardi, a quota 99 gol, è ad una sola rete dal raggiungere quota 100 gol con la maglia del Sassuolo in tutte le competizioni, diventando il primo giocatore neroverde a tagliare questo traguardo. Sette delle 11 reti messe a segno da Domenico Berardi in questo campionato sono arrivate in trasferta; solo una volta ha fatto meglio fuori casa in una singola stagione di Serie A: 10 nella sua prima annata nel massimo campionato (2013/14). Berardi ha preso parte a sette reti nelle sue ultime sei sfide di Serie A contro squadre neopromosse: cinque gol e due assist, compresa la rete per l’1-0 finale nel match d’andata contro il Benevento dello scorso dicembre.
Hamed Traore, che salterà la gara per squalifica, con cinque reti ha stabilito il record personale di marcature in una singola stagione di Serie A; è anche il giocatore più giovane con almeno cinque gol in questo campionato.
Federico Peluso è andato a segno nella sua unica sfida di Serie A disputata al Ciro Vigorito contro il Benevento; rete nel successo per 2-1 del Sassuolo nel novembre 2017.
Tra le squadre contro cui ha già trovato il gol in Serie A, il Benevento è quella contro cui Gregoire Defrel ha disputato meno minuti in Serie A (34). La prossima sarà la presenza numero 100 in Serie A per Gregoire Defrel con la maglia del Sassuolo, diventando il nono giocatore a raggiungere questo traguardo con i neroverdi. ALLENATORI
Filippo Inzaghi ha perso tre delle quattro sfide di Serie A contro il Sassuolo; tra le squadre affrontate più di una volta, solo contro il Napoli (80%) ha una percentuale di sconfitte più alta che contro i neroverdi nella competizione (75%).
Roberto De Zerbi è imbattuto in Serie A nei due precedenti da allenatore contro Filippo Inzaghi, grazie ad un successo nella gara d’andata ed un pareggio per 2-2 nell’ottobre 2018 contro il Bologna.
De Zerbi ha perso solo una delle ultime 13 sfide di Serie A contro squadre neopromosse (8V, 4N), dopo aver trovato la sconfitta in cinque delle precedenti nove (3V, 1N).
Il primo storico punto guadagnato dal Benevento in Serie A è arrivato con Roberto De Zerbialla guida, nel dicembre 2017 allo stadio Vigorito contro il Milan: 2-2 con gol del portiere Brignoli al minuto 95. De Zerbi ha collezionato 29 panchine con i giallorossi in Serie A (6V, 3N, 20P). ARBITRO E DISCIPLINA
Settima direzione di gara per Valerio Marini in Serie A, sesta stagionale. Questo sarà il primo match del Benevento diretto da Valerio Marini in Serie A. I giallorossi sono rimasti imbattuti in quattro precedenti con questo arbitro in Serie B (3V, 1N). Il Sassuolo ha pareggiato l’unico precedente con l’arbitro Valerio Marini in Serie A: 3-3 lo scorso marzo contro il Napoli. Condividi/Salva



Sannioportale.it