• VENERDÌ 14 AGOSTO 2020 - S. Massimiliano K.

LinkedIn afferma che la sua app legge gli appunti degli utenti a causa di un bug

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ispazio.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


LinkedIn afferma che la sua app legge gli appunti degli utenti a causa di un bug Come parte delle nuove funzionalità di iOS 14, Apple ha incluso una serie di misure progettate per aiutare ad aumentare la privacy dei dati degli utenti. Una di queste funzionalità avviserà gli utenti ogni volta che un’app tenta di accedere agli appunti, al fine di avvisare gli utenti sui tipi di app che possono potenzialmente accedere ai loro dati. Grazie alla funzione, è stato scoperto che oltre 50 app accedono agli appunti degli utenti senza un reale motivo, anche quando sono in esecuzione in background. LinkedIn, è una delle app iOS che ha accesso agli appunti degli utenti e i proprietari di iPhone si sono lamentati del fatto che l’app copi il contenuto degli appunti con ogni sequenza di tasti. LinkedIn is copying the contents of my clipboard every keystroke. IOS 14 allows users to see each paste notification. I’m on an IPad Pro and it’s copying from the clipboard of my MacBook Pro. Tik tok just got called out for this exact reason. pic.twitter.com/l6NIT8ixEF — Don ???????? urspace.io (@DonCubed) July 2, 2020 In una dichiarazione a ZDNet, LinkedIn ha affermato che l’app copia gli appunti degli utenti a causa di un bug e non è un comportamento previsto. Un vicepresidente della società, ha anche affermato che il contenuto degli appunti non viene memorizzato. Una soluzione per il problema è in lavorazione e dovrebbe essere presto disponibile attraverso un aggiornamento. Altre app come TikTok, Twitter, Starbucks, Overstock, AccuWeather e altre sono state sorprese a leggere gli appunti degli utenti senza motivo. TikTok ha affermato che l’accesso agli appunti è stato utilizzato come rilevamento di frodi per individuare “comportamenti ripetitivi e spam“, ma poi ha rilasciato un aggiornamento per rimuovere tale accesso. Prima del rilascio di ?iOS 14?, una coppia di sviluppatori ha pubblicato un rapporto che informava gli utenti che le app ?iPhone? e iPad accedevano continuamente al contenuto degli appunti. Grazie alla nuova funzione di ?iOS 14, non c’è più modo per le app di leggere gli appunti senza che gli utenti vengano avvisati.



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it