• MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2020 - S. Agostino v. di Canterbury

iOS 14: Apple sta lavorando per sostituire l’app Messaggi su Mac

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ispazio.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


iOS 14: Apple sta lavorando per sostituire l’app Messaggi su Mac Messaggi 9to5Mac ha già riportato alcuni dettagli e nuove funzionalità di iOS 14, che sarà annunciato ufficialmente da Apple il prossimo mese alla WWDC 2020. Adesso il noto sito, ha trovato prove che Apple sta lavorando per sostituire completamente l’app Messaggi su macOS con una versione di Catalyst, basata sul codice iOS 14. iMessage ha acquisito diverse nuove funzionalità dal 2011, tra cui estensioni, adesivi ed effetti di messaggio, ma nulla di tutto ciò è disponibile per gli utenti Mac, poiché macOS ha ancora una versione base dell’app Messaggi che funziona solo per inviare e ricevere messaggi standard. Tuttavia, ciò potrebbe cambiare presto, poiché sono state trovate prove di una versione di Catalyst dell’app Messaggi in una prima versione di iOS 14. In altre parole, questo significa che Apple porterà la stessa app Messaggi da iOS e iPadOS sul Mac, che include tutti quegli effetti e funzionalità che abbiamo menzionato in precedenza. La tecnologia Catalyst consente agli sviluppatori di trasferire le loro app da iOS a macOS. Sebbene Apple abbia già introdotto alcune app Catalyst, come Memo vocali, Podcast e Borsa, nessuna delle app macOS native è stata ancora sostituita dalla versione iOS – iTunes, ad esempio, è stato sostituito con tre nuove app, ma l’app Musica è ancora un’app Mac nativa. Un’app Catalyst ha ancora i suoi limiti, ma può essere perfetta per un’app come Messaggi. Mentre iMessage viene aggiornato ogni anno su iPhone e iPad, Apple ha quasi abbandonato la versione per Mac. Avere la stessa app su tutte le piattaforme renderà sicuramente più facile per l’azienda offrire le stesse opzioni su iOS e macOS. Prevediamo che l’app Catalyst Messaggi verrà introdotta con la prossima versione di macOS, che sarà annunciata il prossimo mese durante la WWDC 2020.



Sannioportale.it