• MARTEDÌ 19 OTTOBRE 2021 - S. Pietro d'Alcantara

Il chip A15 presente nell’iPad mini è downclockato

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ispazio.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il chip A15 presente nell’iPad mini è downclockato iPad miniSia l’iPhone 13 che il nuovo iPad mini sono dotati dell’ultimo chip A15 Bionic di Apple, ma i risultati dei benchmark rivelano che il chip presente nel tablet è downclockato a 2,9 GHz, rispetto ai 3,2 GHz in tutti i modelli di iPhone 13. Questa modifica sembra avere un piccolo impatto del 2-8% sulle prestazioni dell’iPad mini rispetto ai modelli di iPhone 13. Nei primi risultati di Geekbench 5, il nuovo tablet ha ottenuto un punteggio single-core di 1.595 e multi-core di 4.540, rispetto ai 1.730 e 4.660 ottenuti da iPhone 13 Pro. Non è chiaro il motivo per cui Apple abbia downclockato il chip A15 presente nell’iPad più piccolo della gamma, ma è improbabile che la maggior parte degli utenti riscontri problemi con le prestazioni del dispositivo. Anche con un chip A15 downclockato, il nuovo iPad mini è fino al 40% più veloce nelle prestazioni single-core e fino al 70% più veloce nelle prestazioni multi-core rispetto alla generazione precedente alimentato dal chip A12. Il nuovo iPad mini è ora disponibile per l’ordine e sarà disponibile presso gli Apple Store a partire da venerdì 24 settembre.



Sannioportale.it