• MARTEDÌ 20 APRILE 2021 - S. Agnese da Montepulciano

Apple for Kids è il nuovo portale che aiuta i genitori a configurare i dispositivi per i bambini

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ispazio.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Apple for Kids è il nuovo portale che aiuta i genitori a configurare i dispositivi per i bambini Oggi, Apple ha aggiunto un nuovo portale “Apple for Kids” al suo sito Web di supporto, offrendo a genitori e tutori un hub unico per configurare dispositivi, servizi e piattaforme dei propri figli e gestirne l’utilizzo. La sezione in alto della pagina include collegamenti rapidi per la gestione del gruppo familiare e la risoluzione di problemi comuni, come cosa fare se il bambino dimentica il passcode o se ha acquistato qualcosa dai negozi o dai servizi Apple per sbaglio. Più in basso troviamo una sottosezione di configurazione, che indirizza gli adulti nella giusta direzione se vogliono configurare la Condivisione familiare o nella configurazione di un iPhone, iPad, iPod touch o Mac del bambino. Sono inclusi anche i dettagli su come configurare un Apple Watch per un membro della famiglia che non ha il proprio iPhone?, utilizzando Family Setup. Negli Stati Uniti, gli utenti di età superiore a 13 anni possono anche trovare collegamenti che mostrano loro come aggiornare la data di nascita dell’ID Apple. La società avvisa che se un bambino ha meno di 13 anni e la sua data di nascita “ID Apple” è sbagliata, un genitore o un tutore dovrà contattare il supporto Apple per suo conto. Il limite di età per entrambe le azioni varia in base al paese o alla regione. Più in basso nella pagina, gli adulti possono imparare come funziona “Chiedi di acquistare”. Con questa funzione abilitata, i bambini ottengono l’autorizzazione dall’organizzatore familiare designato prima di effettuare un acquisto. Ci sono anche collegamenti che spiegano come individuare i dispositivi mancanti con Dov’è e come utilizzare la funzione Apple Cash per inviare denaro. L’ultima sottosezione introduce i modi per impedire ai bambini di effettuare acquisti in-app, impostare limiti con Screen Time e utilizzare il controllo genitori sul dispositivo di un bambino.



Sannioportale.it