• VENERDÌ 9 DICEMBRE 2022 - S. Siro vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Transport & Environment, i dati sulle emissioni sul ciclo di vita sono sottostimati

Transport & Environment torna a puntare il dito contro le case automobilistiche. In particolare, per l'organizzazione, le emissioni dichiarate dai costruttori sull'intero ciclo di vita delle auto sono frutto di calcoli basati su dati poco credibili. Infatti, secondo uno studio di Transport & Environment e Legambiente, stime accurate sul ciclo di vita forniscono cifre ben più alte. Secondo lo studio, BMW, Hyundai-Kia e Stellantis sarebbero tra le peggiori: infatti, dichiarerebbero meno della metà delle loro emissioni globali. Questi dati, evidenzia lo studio, rappresentano una vera e propria “bomba climatica a orologeria” per i fondi di investimento e le società finanziarie esposte sul settore che, in base alle norme UE che entreranno in vigore nel 2023, dovranno rendere note le loro emissioni indirette, cioè quelle associate alle emissioni totali nel ciclo di vita dei prodotti venduti dalle aziende in portafoglio. Luca Bonaccorsi, Direttore della divisione Finanza Sostenibile di T&E. ha commentato: Affinché gli investimenti verdi siano credibili occorre che siano sostenuti da dati accurati. Le case automobilistiche ingannano gli investitori sottostimando le emissioni prodotte durante il ciclo di vita delle loro auto. E le agenzie di rating forniscono punteggi ESG senza senso. Gli investitori se ne renderanno conto presto e dovranno prendere provvedimenti.


Il migliori Smartphone Apple? Apple iPhone 12, compralo al miglior prezzo da eBay a 597 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Testi ed immagini Copyright Hdblog.it



Sannioportale.it