• VENERDÌ 1 LUGLIO 2022 - S. Teodorico Prete di Reims

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Recensione NVIDIA GeForce RTX 3050: il ray-tracing arriva anche nella fascia bassa

Debutta oggi GeForce RTX 3050, l'ultima proposta NVIDIA per il segmento consumer di fascia bassa che va a chiudere la serie GeForce RTX 30 basata su GPU "Ampere" annunciata ormai un anno e mezzo fa. Presentata al CES 2022, insieme alla nuova top di gamma GeForce RTX 3090 Ti, la GeForce RTX 3050 ha - secondo l'azienda - l'obiettivo di portare il ray-tracing nella fascia bassa del mercato PC-gaming, supportando tutte le tecnologie proprietarie NVIDIA - Ray Tracing, DLSS, NVIDIA Reflex, NVIDIA Image Scaling (QUI la nostra prova), NVIDIA Encoder e NVIDIA Broadcast - e garantendo prestazioni oltre i 60FPS nel gaming a 1080p. L'identikit della GeForce RTX 3050 non si ferma qui. L'eredità di questa scheda è importante in quanto va a collocarsi nella serie GeForce x50 che, fin dai primi modelli, ha rappresentato subito l'opzione più conveniente per i gamer in quanto a rapporto prezzo/prestazioni. Basta guardare le ultime statistiche su Steam per rendersi conto che nella top-five delle schede grafiche più utilizzate dai gamer ci sono ben tre modelli: GeForce GTX 1650, GeForce GTX 1050 Ti e GeForce GTX 1050. Ricordiamo inoltre che NVIDIA non ha portato sul mercato alcuna RTX 2050, motivo per cui il salto generazionale rispetto alla serie GTX 16 è - sulla carta - decisamente ampio visto che adesso è previsto anche il supporto per il ray-tracing.Tornando invece alla fascia di prezzo in cui andrà a collocarsi questa GeForce RTX 3050, NVIDIA annuncia la scheda in Italia a 234 euro più IVA, ossia 285 euro. Situazione del mercato a parte - oramai incommentabile - questo dovrebbe essere il prezzo base per le GeForce RTX 3050 custom dei partner, ricordando che NVIDIA non produrrà un modello Founders Edition.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 728 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Testi ed immagini Copyright Hdblog.it



Sannioportale.it