• VENERDÌ 23 LUGLIO 2021 - S. Apollinare

Quanti giga di traffico dati usiamo ogni mese? Ecco la media globale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Gli smartphone sono strumenti sempre più centrali nella nostra vita, e lo sono perché garantiscono una porta di accesso tascabile ad internet. Secondo l'ultimo "Mobility Report" pubblicato da Ericsson (potete consultarlo integralmente seguendo il link in FONTE) l'utilizzo medio di dati mobili mensile, a livello globale, nel 2020 si è attestato per ciascun utente oltre i 10 GB. Non solo: le previsioni per il futuro prevedono una crescita esponenziale, con la cifra che dovrebbe più che triplicare raggiungendo i 35 GB entro la fine del 2026. Nello specifico, la aree geografiche che presentano numeri più alti sono quelle dove lo smartphone è spesso l'unico punto di contatto con il mondo connesso, e dove quindi sono meno diffuse le connessioni Wi-Fi casalinghe, i laptop e i desktop: l'India ne è un esempio nitido, con 14,6 GB di dati consumati in media da ogni singolo utente, ma il vero record lo fanno segnare gli stati del Golfo (Arabia Saudita, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Bahrain e Oman) con 18,4 GB.Europa e Stati Uniti, invece, presentano un consumo sensibilmente inferiore, attorno agli 11 GB pro capite. Un fattore che fin da ora contribuisce alla crescita di queste statistiche, e lo farà sempre di più anche in futuro anche in Occidente, è la sempre maggiore diffusione di router mobili a banda larga, quelli che forniscono connessioni Wi-Fi casalinghe sfruttando però i dati mobili e non le connessioni via cavo o fibra. Ad ogni modo, il traffico dati mobile su scala mondiale è riconducibile al 95% ad un consumo effettuato tramite smartphone.


Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Dimstore a 695 euro oppure da Amazon a 839 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Sannioportale.it