• SABATO 4 DICEMBRE 2021 - S. Barbara vergine

MacBook Pro 16 avrà una modalità per mettere il turbo all'M1 Max

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


I primi benchmark dedicati al SoC M1 Max hanno iniziato a mettere in evidenza quali potranno essere le (elevate) prestazioni di cui sarà capace il più potente chip Apple Silicon di seconda generazione. Apple sembra intenzionata a consentire ai futuri possessori di un nuovo MacBook Pro 16 di sfruttare appieno la potenza del nuovo SoC prevedendo una specifica "High Power Mode", una modalità per massimizzare le prestazioni quando serve.L'arrivo della funzione era stato preannunciato a settembre da alcune stringhe di codice della beta di macOS Monterey; più di recente, Steve Moser, sviluppatore di app iOS, ha fornito ulteriori dettagli tratti dalla versione RC (Release Candidate) della prossima versione di macOS. Nel codice del sistema operativo si legge che la modalità High Power ottimizzerà le prestazioni per supportare al meglio lo svolgimento di attività che richiedono un uso intensivo delle risorse di sistema. Il prezzo da pagare per sfruttarla si tradurrà nella ventola che, per smaltire il maggiore calore prodotto dal chip, aumenterà i giri diventando più rumorosaDopo la diffusione delle nuove indiscrezioni sulla modalità ad alte prestazioni, Apple stessa ha confermato ai colleghi di MacRumors e di Engadget che la funzione è in arrivo, specificando che potrà essere attivata solo sul MacBook Pro da 16" e solo con le configurazioni basate sull'M1 Max (non vale per l'M1 Pro). Più potenza significa più calore e una scocca di dimensioni più ampie come quella del MacBoook Pro 16 contribuisce a smaltirlo in modo più efficace di quando non possa fare la (più compatta) variante da 14".


Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Sannioportale.it