• VENERDÌ 9 DICEMBRE 2022 - S. Siro vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



L'Europa sceglie Be Charge per la costruzione di una rete di ricarica Fast

La Commissione Europea ha selezionato il progetto di Be Charge, società controllata da Plenitude (Eni), per la realizzazione di una delle più grandi reti di ricarica ad alta velocità in Europa. Entrando nel dettaglio, l'Agenzia esecutiva europea per il clima, l’infrastruttura e l’ambiente (CINEA), che gestisce i programmi della Commissione europea che contribuiscono alla decarbonizzazione e alla crescita sostenibile, ha scelto il progetto della società italiana che punta a costruire entro il 2025 una delle più grandi infrastrutture di ricarica ad alta potenza lungo i principali corridoi di trasporto Europei (TEN-T), nelle aree di parcheggio e nei principali nodi urbani. Il tutto in 8 Paesi: Italia, Spagna, Francia, Austria, Germania, Portogallo, Slovenia e Grecia.La selezione del progetto è avvenuta all'interno del "Connecting Europe Facility". Si tratta di un programma di finanziamento dell’Unione Europea (Alternative fuels infrastructure facility) a sostegno delle infrastrutture di trasporto europee che riguarda, tra l’altro, la ricarica dei veicoli elettrici e l’idrogeno. Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha agito come partner esecutivo della Commissione Europea (implementing partner) per l’Italia, confermando il proprio ruolo di facilitatore nell’accesso ai programmi e alle risorse europee per le imprese italiane e di finanziatore a sostegno dello sviluppo delle infrastrutture dei trasporti e della mobilità sostenibile.


Miglior Hardware a piccolo prezzo? Poco X3 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Testi ed immagini Copyright Hdblog.it



Sannioportale.it