• SABATO 23 OTTOBRE 2021 - S. Giovanni da Cap.

La vera Regina degli Scacchi fa causa a Netflix per una battuta che la riguarda

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La Regina degli Sacchi è stato un enorme successo, diventando rapidamente la miniserie più vista di sempre su Netflix, e il volto di Anya-Taylor Joy, l'attrice che ha vestito i panni della protagonista Beth Harmon, è stato uno di quelli che hanno segnato il 2020. Lo sceneggiato racconta l'ascesa della giovane scacchista sul palcoscenico internazionale a cavallo tra gli anni '60 e '70, e uno dei temi è quello del confronto tra una donna e un ambiente quasi esclusivamente maschile. Una vera "regina degli scacchi" però, ovvero Nona Gaprindashvili, campionesse georgiana, accusa Netflix proprio di averle mosso un'offesa di carattere sessista, e ha intentato una causa chiedendo un risarcimento di 5 milioni di dollari alla piattaforma di streaming.

LA BATTUTA INCRIMINATA

La Gaprindashvili, infatti, è stata citata nel corso del settimo e ultimo episodio della serie, quello che vede Beth Harmon confrontarsi con il fittizio campione del mondo Vasily Borgov. La Regina degli Scacchi mescola invenzione e realtà, e per questo a un certo punto il commentatore della sfida, facendo riferimento a Beth, cita proprio Gaprindashvili. In termini che però non sono né accurati, né particolarmente lusinghieri:
Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, compralo al miglior prezzo da Amazon a 415 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Macrolibrarsi
Sannioportale.it