• VENERDÌ 2 DICEMBRE 2022 - S. Bibiana vergine e martire

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



La Francia ribatte agli USA, "incentivi solo alle auto elettriche prodotte in Europa"

All'Unione Europea non è piaciuta la nuova struttura degli incentivi per le auto elettriche prevista dall’Inflation Reduction Act del Governo americano. Come abbiamo avuto modo di vedere in passato, la nuova legge americana prevede che le vetture elettriche debbano soddisfare precisi requisiti per poter essere compatibili con gli incentivi. Per esempio, è previsto l'obbligo di produzione dei veicoli a batteria in Nord America e, soprattutto, è necessario che tali vetture siano costruite con materiali critici che arrivano dagli Stati Uniti o da un Paese con un accordo di libero scambio con Washington. Queste regole vanno, dunque, a premiare le vetture costruite negli Stati Uniti, mentre penalizzano quelle importate. In risposta a questa normativa che andrebbe a penalizzare diversi costruttori europei, il ministro delle finanze francese Bruno Le Maire ha proposto di "ripagare" gli Stati Uniti con la medesima moneta.

PROTEGGERE L'INDUSTRIA EUROPEA

Dunque, per il ministro francese, l'Europa dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di riservare il bonus per le auto elettriche solamente alle vetture prodotte sul territorio europeo e a quelle che rispettano rigorosamente tutti i nuovi standard ambientali.
Lo Smartphone 5G migliore rapporto qualità/prezzo? Redmi Note 9T, compralo al miglior prezzo da Amazon a 209 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Testi ed immagini Copyright Hdblog.it



Sannioportale.it