• MARTEDÌ 17 MAGGIO 2022 - S. Pasquale Baylon

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Facebook e i piani gratis nei Paesi poveri: con un "errore tecnico" ci guadagna

Facebook fatica a crescere nei Paesi occidentali ormai da diverso tempo, perlomeno dal punto di vista del numero di utenti. Se tuttavia si vanno a guardare i dati, si nota facilmente come tutte le voci siano in positivo: merito, questo, soprattutto dei Paesi in Via di Sviluppo, mercato "appena scalfito in superficie", per usare le parole di Meta, dalle enormi potenzialità per l'azienda guidata da Mark Zuckerberg. Ma le ultime vicissitudini che hanno riguardato proprio questi Paesi potrebbero avere risvolti negativi nell'immediato futuro, perlomeno d'immagine. Il problema nasce dal piano gratuito che Facebook, in collaborazione con alcuni operatori locali, offre agli utenti che vivono nelle aree più disagiate del mondo, come Indonesia, Pakistan, Bangladesh, Filippine e Africa sub-sahariana. Iniziativa che permette di accedere ad alcuni servizi e all'app social in modo del tutto gratuito, senza pesare cioè sul portafoglio: in quei Paesi, infatti, le tariffe telefoniche sono particolarmente elevate se rapportate al salario (medio), e non tutti possono permettersi questa spesa. Peccato però che moltissimi clienti, alla fine, si siano ritrovate addebitate cifre importanti dal loro operatore nonostante la gratuità dell'offerta.

COSA É SUCCESSO?

Detto in modo ufficiale, c'è stato un "problema tecnico". Che però ha fruttato agli operatori 7,8 milioni di dollari al mese. E viene da pensare male, trattandosi di cifre tutto sommato consistenti. Dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, Facebook ha avviato alcune indagini, constatando che il problema nasce dal fatto che, sì, la navigazione sull'app è gratuita, ma limitatamente ai contenuti testuali. In altre parole, video e immagini si pagano.
Lo Smartphone 5G migliore rapporto qualità/prezzo? Redmi Note 9T, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 199 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE


Testi ed immagini Copyright Hdblog.it



Sannioportale.it