• MARTEDÌ 14 LUGLIO 2020 - S. Francesco Solano

Apple Arcade: giochi poco coinvolgenti, vari progetti interrotti | Rumor

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


L'idea alla base di Apple Arcade, il servizio di giochi in abbonamento presentato lo scorso anno dalla casa della Mela, è senza dubbio molto interessante ma non sembra aver fatto presa su un ampio numero di utenti, al punto che Apple avrebbe deciso di rivedere in maniera importante i suoi rapporti con alcuni dei partner coinvolti. E' quello che si apprende da un recente report di Bloomberg, nel quale viene segnalato un fatto molto curioso: pare che la casa di Cupertino abbia cancellato diversi contratti relativi a giochi in sviluppo per la sua piattaforma, in quanto alla ricerca di esperienze più coinvolgenti e che incitino gli utenti a restare abbonati al servizio anche al termine del periodo di prova. Apple Arcade, ricordiamo, permette ai giocatori di accedere ad una libreria di oltre 120 titoli disponibili su iOS, iPadOS tvOS e maCOS, a fronte di un canone mensile di 4,99 euro. Questa è l'unica spesa da sostenere, in quanto tutti i giochi presenti non includono pubblicità o acquisti in app di alcun genere. L'idea è quindi quella di offrire un servizio che punti esclusivamente a proporre giochi di buona qualità, che non siano piagati da elementi pay to win o dalle classiche meccaniche tipiche dei free to play (energia, valuta in game e così via).


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro è in offerta oggi su a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Sannioportale.it