• MERCOLEDÌ 19 MAGGIO 2021 - S. Crispino da Viterbo

Anche i Carabinieri si muovono in eBike: svelato il modello dell'italiana FIVE

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Hdblog.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Le eBike sono mezzi molto comodi che permettono di muoversi facilmente sia sulle strade sia su percorsi accidentati. Molto presto, anche l'Arma dei Carabinieri potrà disporre di una serie di bici elettriche a pedalata assistita che saranno utilizzate soprattutto nelle operazioni per la Tutela Forestale. Un primo stock di 60 bici sarà consegnato entro la fine del 2021.

CARATTERISTICHE

A svelare la bici elettrica a pedalata assistita di cui potrà disporre l'Arma dei Carabinieri è l'azienda italiana FIVE (Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici) che si è occupata della sua realizzazione. La base è quella della Train Ultra, modello top di gamma della serie trekking di Italwin. Dispone di un telaio in alluminio, una forcella anteriore ammortizzata da 75 millimetri, pneumatici a impronta larga, freni a disco idraulici, un cambio a 10 rapporti e un motore centrale di seconda generazione FIVE F90 (250 W e 90 Nm). La batteria presenta una capacità di 630 Wh. Sul manubrio è installato un display LCD multifunzione retroilluminato. L'eBike è pensata per potersi muovere su tutti i tipi di terreno e dispone di 5 livelli di assistenza. Vista la destinazione d'uso, la livrea sarà personalizzata con i colori dell'Arma dei Carabinieri. Sarà prodotta nello stabilimento di Bologna del Gruppo FIVE (di cui Italwin fa parte dal 2016), un complesso completamente autonomo dal punto di vista energetico grazie all’impiego di un doppio impianto fotovoltaico. Fabio Giatti, Amministratore delegato del Gruppo FIVE, ha commentato:
Miglior Hardware a piccolo prezzo? Poco X3 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 249 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Sannioportale.it