• MARTEDÌ 11 AGOSTO 2020 - S. Chiara d'Assisi

Ciccio Lodi come Messi e Ronaldo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Tuttocalciatori.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


[caption id="attachment_66381" align="alignleft" width="160"]Francesco Lodi con la maglia del Catania Francesco Lodi con la maglia del Catania[/caption] Il titolo potrebbe sembrare provocatorio ma non è uno scherzo, infatti nel decennio 10-19 Lodi è al quarto posto dietro Messi, Ronaldo e Pjanic per numero di reti realizzate da calcio da fermo. In molti se lo ricorderanno per le grandi stagioni al Catania sotto la guida di Vincenzo Montella, che lo fece giocare come regista e gli diede nuova linfa vitale. Dal 2011 al 2013 è stato il perno della squadra siciliana e nella stagione 12/13 ha realizzato 9 gol in 37 partite, diventando il capocannoniere etneo per quel campionato. L'amore per il Catania è stato talmente forte che nella sua carriera è tornato per altre due volte in maglia rossazzurra, nel 2014 e poi nel 2017, giocando in serie C. [caption id="attachment_66383" align="alignleft" width="154"]Presentazione di Lodi alla Triestina (FONTE: triestecafe.it) Presentazione di Lodi alla Triestina (FONTE: triestecafe.it)[/caption] A 36 anni Ciccio Lodi non ha intenzione di fermarsi ed è ancora nel mezzo del centrocampo, più precisamente in quello della Triestina, militante nel campionato di serie C girone B. Prima dell'uragano Covid la squadra triestina occupava la nona posizione, in piena zona play-off. Se il campionato dovesse riprendere la Triestina spera di ritrovare quel Lodi che, negli anni d'oro, se la giocava con Ronaldo e Messi



Sannioportale.it