• LUNEDÌ 18 OTTOBRE 2021 - S. Luca evangelista

Sport: l'allarme lanciato da Asi, 'Senza piano per l'impiantistica non c’è futuro'

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Adnkronos.com e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Roma deve ricostruire il proprio patrimonio di impiantistica senza il quale la pratica sportiva di base e i risultati di vertice andranno incontro a un progressivo decadimento, complice l’emergenza Covid i cui danni saranno presto visibili nella prossima generazione di atleti. E’ quanto emerso dalla tavola rotonda organizzata da Asi, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, in diretta sul portale di Adnkronos. Hanno partecipato Roberto Cipolletti (Vicepresidente Consiglio Nazionale Asi e Presidente di ASI Lazio), Marcel Vulpis (Vicepresidente Lega Pro e responsabile del portale Sport Economy), Gianluca Santilli (Presidente Osservatorio Bike Economy), l’arch. Fabio Bugli (Scais), Riccardo Viola (Presidente Coni Lazio), l’ex calciatore Odoacre Chierico e la medaglia di Bronzo nel Triplo di Londra 2012, Fabrizio Donato.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it