• MARTEDÌ 21 SETTEMBRE 2021 - S. Matteo apostolo

Le discipline più strane delle Olimpiadi di Tokyo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Skuola.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Le tanto attese Olimpiadi 2020 di Tokyo, rimandate al 2021 a causa della pandemia, hanno avuto il merito di unire tutti i Paesi del mondo attorno alla passione per lo sport. Il programma completo comprende un totale di 33 sport per un totale di 49 discipline, suddivise in 339 gare. Alcuni sport, però, sono davvero singolari e poco conosciuti al grande pubblico. Proprio l’introduzione di discipline sportive che hanno meno visibilità, accanto a quelle più tradizionali, è stata una delle novità di queste Olimpiadi che il pubblico mondiale ha gradito di più.
Si tratta di sport abbastanza 'nuovi' nel panorama sportivo o semplicemente meno noti e quindi meno praticati.
Gli sport più strani alle Olimpiadi 2020 di Tokyo
Vediamo allora quali sono gli sport più bizzarri e particolari che abbiamo visto andare in scena nelle Olimpiadi di Tokyo

Guarda anche:

  • Che scuola ha fatto Vito Dell'Aquila, oro di Taekwondo alle Olimpiadi
  • Olimpiadi di Tokyo, quando iniziano e le date delle gare
  • Olimpiadi di Tokyo, dove vederle in Tv e in streaming
  • Che scuola ha fatto Paola Egonu?

Skateboard

Nato in California nella seconda metà del secolo scorso, lo Skateboard con le sue tavole con quattro ruote, è considerato una sorta di surf su strada. Dalle Olimpiadi di Tokyo è entrato a tutti gli effetti tra gli sport olimpici, all’interno della categoria di quelli praticati sui roller, presentandosi in ben due discipline: il Park e lo Street.
Le gare sono state ovviamente aperte ad entrambi i sessi e gli atleti nelle due discipline hanno potuto esibire la loro abilità e maestria nel realizzare i trick, le acrobazie con lo skateboard.

Surf

Esordio assoluto in queste Olimpiadi anche per il Surf, uno dei principali sport acquatici con cui gli atleti cavalcano le onde del mare rimanendo in equilibrio su una tavola. Per ammirare le acrobazie sulla superficie dell’acqua, i migliori atleti di surf di tutto il mondo si sono qualificati per poter gareggiare, nella categoria shortboard, sulle onde dell’oceano pacifico nella baia della capitale giapponese.

Arrampicata sportiva

L’arrampicata sportiva conquista un posto nelle Olimpiadi 2020 radunando i migliori climber maschili e femminili di tutto il mondo che dovranno competere in ben tre discipline: Lead (arrampicata tradizionale, di difficoltà crescente, su una parete alta tra i 15 e i 25 metri), Speed (arrampicata su una parete basata sulla velocità) e infine Boulder (arrampicata sui massi, senza l’ausilio delle imbragature e dei caschetti, su una parete bassa alta tra i 4-5 metri).

Trampolino elastico

Non si tratta di una new entry tra gli sport olimpici poiché il suo primo riconoscimento all'interno dei Giochi Olimpici da parte del CIO risale al 1988. Gli esercizi che ginnasti e ginnaste di tutto il mondo eseguono sul trampolino elastico, si basano per lo più su salti doppi e tripli, carpiati o tesi, che possono presentare avvitamenti.

Baseball

Sport di squadra non molto praticato in Italia ma conosciuto a livello mondiale grazie alla popolarità che ha raggiunto negli Stati Uniti. Anche in questo caso, la sua presenza alle Olimpiadi non è nuova poiché è dal 1992 che è stato riconosciuto dal CIO tra i Giochi Olimpici, per poi esserne rimosso nelle Olimpiadi di Pechino del 2008 ed essere infine reintrodotto a Tokyo.

Softball

Simile al baseball ma diverso nel regolamento e nella strutturazione fisica del gioco, le Olimpiadi di Tokyo sono pronte ad ospitare i tornei maschili e femminili di softball.
Si tratta di un altro gioco di squadra che ha subito una sorte simile al baseball entrando nei giochi olimpici dal 1992 al 2008 per poi esserne escluso nelle edizioni successive e ricomparire nelle Olimpiadi a Tokyo.

Hochey su prato

L’hockey è uno sport di squadra praticato per lo più su ghiaccio ma che presenta anche la variante su un prato di erba sintetica. Esattamente come accade in quello su ghiaccio, due squadre composte da 11 atleti devono scendere in campo con le loro mazze per fare goal nella porta avversaria.
Nelle Olimpiadi 2020 sono previsti tornei con squadre femminili e maschili.

Lotta

Si tratta di uno sport molto antico che proprio per questo ha rischiato di essere escluso dalle Olimpiadi 2020. Alla fine è stato invece mantenuto tra gli sport olimpici, suddividendolo in due discipline di lotta che vedranno coinvolti atleti e atlete di tutto il mondo: la lotta greco-romana e la lotta libera.

Bmx freestyle

Una variante del ciclismo è il Bmx freestyle che consiste nell’esibizione di trick, le acrobazie degli atleti come i salti su rampe e sugli ostacoli. I tornei organizzati sono aperti ad entrambi i sessi.

Badminton

Simile al tennis ma con varianti sostanziali nel regolamento di gioco, il badminton è uno sport che si gioca con l’ausilio di una racchetta, una rete e il volano che, a differenza del tennis, non deve toccare per terra ma deve essere ribattuto mentre è ancora in aria. Anche questo sport non è una novità delle Olimpiadi di Tokyo, poiché il suo debutto risale a quelle del 1992 a Barcellona.



Sannioportale.it