• LUNEDÌ 24 GENNAIO 2022 - S. Feliciano vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Orizzontescuola.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



“Il ministro Bianchi garantisca i diritti di chi dice no all’insegnamento della religione cattolica”. Così l’unione degli Atei

"Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi persevera negli errori della ministra Azzolina. Nella circolare delle iscrizioni all’anno scolastico 2022/23 firmata pochi giorni fa dal direttore generale Maria Assunta Palermo è infatti rimasta invariata l'assurda invenzione della consegna del modulo per la scelta delle alternative all'Insegnamento della religione cattolica (Irc) al mese di giugno, quando la procedura per le iscrizioni si conclude invece nel mese di gennaio". L'articolo “Il ministro Bianchi garantisca i diritti di chi dice no all’insegnamento della religione cattolica”. Così l’unione degli Atei sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.
Testi ed immagini Copyright Orizzontescuola.it



Sannioportale.it