• DOMENICA 29 MAGGIO 2022 - S. Massimo vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Adnkronos.com a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Myanmar, rifugiati Rohingya fanno causa a Facebook: "Ha alimentato odio contro di noi"

I profughi Rohingya hanno fatto causa a Facebook per 150 milioni di dollari, accusando il social network di avere amplificato attraverso i propri algoritmi il 'linguaggio d'odio' contro la minoranza musulmana in Myanmar e di non avere rimosso i post più controversi. Facebook è ampiamente salvaguardato dalle leggi Usa rispetto ai contenuti pubblicati dagli utenti, ma il ricorso presentato a San Francisco da un gruppo di rifugiati Rohingya chiede al tribunale di applicare le leggi di Myanmar, che non offrono questa protezione.
Testi ed immagini Copyright Adnkronos.com



Sannioportale.it