• MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2020 - S. Agostino v. di Canterbury

Cartabellotta (Gimbe) a Fanpage: “Regioni non fanno più tamponi per paura di nuove chiusure”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Fanpage.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.



"Il numero di nuovi casi è direttamente influenzato dal numero dei tamponi eseguiti dalle Regioni, che su questo in parte si mostrano restie, verosimilmente per il timore non dichiarato di veder aumentare troppo le nuove diagnosi che le costringerebbero ad applicare misure restrittive": così il dottor Nino Cartabellotta, presidente della fondazione GIMBE, spiega a Fanpage.it perché i tamponi che vengono effettuati nella Fase 2 sono ancora troppo pochi.
Continua a leggere



Sannioportale.it