• GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021 - S. Orsola martire

CONTROLLI STRAORDINARI DEI CARABINIERI SULLA CRIMINALITA' DIFFUSA.

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Tvsette.net e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Nell?ambito dei controlli straordinari dei Carabinieri del Comando Provinciale protrattisi fino alla mattinata odierna con l?operazione ?Alto Impatto? questi i risultati conseguiti dai Reparti dipendenti:


 
Compagnia di Benevento
arrestato MASONE Pompeo di San Giorgio del Sannio per aver violato gli obblighi imposti con la Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza cui era sottoposto, dopo che i militari nella serata di ieri lo avevano sorpreso arbitrariamente all’interno di un bar nella zona di Piano Cappelle. Dopo le contestazione per le violazioni commesse, i Carabinieri lo hanno nuovamente accompagnato presso la sua abitazione avanzando proposta di aggravamento della misura in atto;

eseguito un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento nei confronti di FORNITO Mauro residente in città, che dovrà scontare una condanna di oltre anni 4 di reclusione, in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio commesso nell’anno 2014. L’arrestato, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare;deferiti in stato di libertà:
R.G. 58enne di Torrecuso, poiché sorpreso alla guida di un’autovettura sotto l’influenza di bevande alcoliche, con conseguente sequestro del mezzo;
Z.G. 45enne di San Nazzaro, pregiudicato, fermato alla guida di un’autovettura sprovvisto della  patente di guida essendogli stata precedentemente revocata dalla Prefettura di Napoli, con conseguente sequestro del mezzo;
A.H. 35enne cittadino tunisino residente ad Apice, poiché fermato nel stesso centro abitato alla guida della sua autovettura con una patente di guida contraffatta, con conseguente sequestro del documento e del mezzo; 
S.I. 58enne di origine senegalese ma di fatto domiciliato a Napoli, nullafacente,  pregiudicato, poiché è stato fermato in questo centro urbano mentre esponeva in vendita dvd ed altro materiale videoludico illecitamente riprodotti, con sequestro di tutto il materiale;
un 29enne residente a Foggia dopo essere stato trovato ad un controllo sulla 90bis nei pressi di Buonalbergo in possesso di una modica quantità di Marijuana è stato invece segnalato alla locale Autorità Amministrativa per i provvedimenti di competenza;
2 cittadini provenienti rispettivamente dalla Serbia e dalla Slovenia, entrambi pregiudicati per reati predatori, ma di fatto domiciliati nell’hinterland napoletano, sono stati proposti per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio poiché intercettati in un parcheggio di questo centro urbano, probabilmente con il chiaro intento di portare a compimento borseggi o furti su auto in sosta. 
Compagnia di Cerreto Sannita
è stata tratta in arresto Maresca Margherita residente Vallata (AV), pregiudicata, che ad un normale controllo alla circolazione stradale è risultata destinataria di due provvedimenti di esecuzione pena, con contestuale sospensione, dovendo espiare complessivamente la pena di anni 2 mesi 9 di reclusione. La medesima è stata deferita anche per guida senza patente in quanto precedentemente revocata, mentre l’autovettura che conduceva veniva sequestrata e sottoposta a fermo amministrativo;
S.V. 46enne di San Lorenzo Maggiore è stato deferito in stato di libertà per guida sotto l’influenza di alcool essendo stato accertato a suo carico un tasso superiore a quello consentito;
a Cusano Mutri i Carabinieri inoltravano una proposta per il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per anni tre in nel comune nei confronti di D.C. 19enne, con precedenti a carico, residente a San Felice a Cancello, sorpreso ad aggirarsi in quel centro senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili;- a Solopaca sono stati fermati e proposti per il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per anni tre in nel comune di Solopaca 2 cittadini rumeni, con precedenti per reati predatori, residenti a Mondragone (CE) sorpresi nei pressi di alcune abitazioni.
   
Compagnia di Montesarchio
I Carabinieri della Stazione di Montesarchio hanno deferito alla locale Procura della Repubblica due persone di Montesarchio, già note ai militari, un 28enne e un 50 enne, in quanto ritenuti responsabili del reato per tentata rapina in concorso ai danni di un operaio, il quale mentre stava prelevando del contante dal un bancomat di un istituto bancario  del centro caudino veniva avvicinato dai due che lo minacciavano chiedendogli i soldi appena prelevati. I due rimanevano sorpresi dalla reazione della vittima e, pertanto si davano alla fuga. I Carabinieri allertati sulla scorta di quanto raccolto riuscivano subito dopo a identificare ed acquisire gli elementi di colpevolezza nei loro confronti e, pertanto, venivano denunciati; 
Gli stessi militari hanno poi deferito:.    S.G., un pregiudicato 50enne di Caserta in quanto ritenuto responsabile per il reato di truffa telematica, quest’ultimo si era fatto accreditare tramite postepay il pagamento di una macchina fotografica cosa che in realtà non è mai avvenuta;
.    un commerciante 53 enne di Montesarchio ritenuto responsabile di molestie a mezzo telefono nei confronti di una casalinga;
.    V.A. un 53enne di Pannarano  è stato denunciato perché ritenuto responsabile e interruzione di un pubblico servizio e di minacce nei confronti di una concittadina;
L’arma di Dugenta ha invece denunciato I.G. un pregiudicato 36enne di Torre Annunziata (NA) per i reati di tentato omicidio e resistenza a P.U. , in pratica lo stesso alla guida di un autocarro con rimorchio per sottrarsi al controllo dei militari non si fermava all’alt effettuando una manovra tale da mettere a rischio l’incolumità degli stessi carabinieri, che un lungo inseguimento riuscivano a bloccare il mezzo, che veniva sequestrato, mentre lo stesso autista si dava a precipitosa fuga riuscendo a far perdere le proprie tracce;
I militari di San Leucio del Sannio invece hanno denunciato un professionista per interventi edilizi in assenza della relativa concessione ed autorizzazione, mentre quelli di Arpaia, hanno denunciato tre giovani intorni ai 20anni di Montesarchio perché ritenuti responsabili del reato di lesioni personali nei confronti di un commerciante 35 enne di Paolisi;
Segnalato al Prefetto un 19enne di Montesarchio per uso personale di stupefacenti, trovato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile in possesso di 3,5 grammi di hashish nascosti nella tasca del proprio giaccone
 
Compagnia di San Bartolomeo in Galdo
A Circello è stato fermato un 38enne pregiudicato di Giugliano in Campania, nei cui confronti, non avendo fornito alcuna plausibile giustificazione sulla sua presenza in quel centro abitato, i Carabinieri hanno avanzato al Questore di Benevento una proposta per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno dal comune di Circello.
 



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it