• VENERDÌ 23 APRILE 2021 - S. Adalberto vescovo

Le incredibili piscine salate dell’Ungheria sembrano un dipinto

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Siviaggia.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


In un paesino del Nord dell’Ungheria c’è un luogo a dir poco spettacolare, dove si può assistere a un fenomeno unico, paragonabile solo a un altro luogo al mondo: Pamukkale, in Turchia. Piccole piscine di acqua salata disegnano il paesaggio di Egerszalòk, nella provincia di Heves, trasformandolo in un quadro d’autore. Qui il pittore si chiama Madre Natura. È solo di recente che queste piscine sono state scoperte. Era il 1961, durante alcuni scavi, che fu rinvenuta quasi per caso un’abbondante presenza di acqua termale che, grazie al suo elevato contenuto di sale e di calcare, aveva modellato il paesaggio lungo una collina sabbiosa molto chiara per via delle piccole piscine e delle sorgenti detta “collina di sale”. Questo luogo dell’Ungheria sembra un dipinto Alle prime due piscine scoperte sono stati dati anche dei nomi. La prima si chiama Maria ed è dedicata a Maria dei miracoli mentre un’altra, scoperta qualche anno più tardi, ...



Sannioportale.it