• MARTEDÌ 3 AGOSTO 2021 - S. Pietro vesc. di Anagni

Bettini non si scusa per la punizione “stalinista” al giovane del Pd che gli aveva detto di “non rompere”

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Secoloditalia.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Niente scuse, il reato di “lesa maestà” resta, così come la punizione in stile leninista. G0ffredo Bettini, in una intervista al “Corriere della Sera“, si mostra magnanim con il giovane del Pd, Enrico Sabri, che su Fb lo aveva invitato a “non rompere più…“, ma non chiede scusa per la sospensione decisa, sostiene, a sua […] L'articolo Bettini non si scusa per la punizione “stalinista” al giovane del Pd che gli aveva detto di “non rompere” sembra essere il primo su Secolo d'Italia.



Sannioportale.it