• GIOVEDÌ 9 DICEMBRE 2021 - S. Siro vescovo

Vacanze negli Stati Uniti: come andare dall’Italia a Las Vegas

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Sannioportale.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Chi non ha mai pensato di andare almeno una volta nella sua vita a Las Vegas? Stiamo parlando di una delle città più iconiche degli States, in cui sono state ambientate pellicole cinematografiche, storie letterarie e anche diverse canzoni. 


  Las Vegas è il simbolo della perdizione americana, è la città del gioco e delle donne e porta con sé quel fascino proprio delle cose proibite. In realtà, Las Vegas è una normale cittadina che vive però grazie alla massiccia presenza di giochi da casinò sparsi per il suo territorio. Le strutture sono vere e proprie cattedrali laiche costruite nel deserto in cui vanno ad esibirsi i più grandi artisti mondiali, dalla musica al teatro, passando per il cinema. 

Per tutte queste ragioni, Las Vegas è una delle città più desiderate d’America e in moltissimi, ogni anno, partono anche da tutto il mondo per visitarla. In questo breve testo vedremo assieme come arrivare a Las Vegas partendo proprio dall’Italia. Cominciamo dal dirvi che non esistono voli diretti che colleghino Las Vegas con un aeroporto italiano e che, per tale ragione, lo scalo si rende obbligatorio. Ad oggi, esistono numerose compagnie che effettuano voli che atterrano in coincidenza di altri voli diretti invece alla cittadina del Nevada. Si tratta di ITA, United, Lufthansa, British Airways e Delta Air Lines, solo per citare le maggiori. I voli citati, solitamente, fanno scalo a New York, a Miami, a Dallas, a Detroit, a Houston per poi raggiungere Las Vegas. La durata dello scalo è, in media, compresa tra le 2 e le 6 ore. Al contrario, un volo che collega una città europea direttamente con Las Vegas impiega 11 o 12 ore di tempo. 

Dall’Italia il modo più semplice, ovviamente, per giungere a Las Vegas è prendere un aereo con destinazione o coincidenza McCarran (LAS), l’aeroporto internazionale di Las Vegas. Una volta arrivati, i giocatori verranno salutati da una sala slot, forse l’unica presente all’interno di un aeroporto. Al suo interno, i giocatori troveranno tre diversi terminal: 1, 2 e 3. 

Il terminal 1 serve la maggior parte dei voli nazionali americani comprese le compagnie low-cost  Spirit Airlines e Allegiant Air. Il terminal 2, invece, non esiste più. Difatti, nel 2012 fu chiesta e ottenuta la sua completa demolizione. Il terminal 3 è invece quello che riceve il maggior numero di voli internazionali, assieme a qualche volo nazionale. 

Una volta presi i bagagli, dovrete muoversi alla volta di Las Vegas. Per arrivare in città avrete tre opzioni: autobus, taxi o noleggio auto. Il primo è quello più economico ma, ovviamente, è anche il più scomodo. Il secondo è in assoluto il più comodo mentre il terzo vi fornisce maggiore libertà d’azione. A livello di costi possiamo dirvi che l’autobus urbano costa 2 dollari, il minibus dall’aeroporto ha un prezzo compreso tra i 3,5 dollari e i 10 dollari, il taxi costa tra i 10 e i 20 dollari, mentre una limousine costa 35 dollari. L’automobile ha invece un prezzo di 20 dollari al giorno in media. 

Una volta arrivati a Las Vegas non vi rimarrà che divertirvi.



Sannioportale.it