• DOMENICA 18 APRILE 2021 - S. Eleuterio vescovo

Violenza sessuale e stalking alla ex, via al processo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  A metà marzo dello scorso anno era stato arrestato dai carabinieri; poi, dopo l'interrogatorio, il gip Flavio Cusani l'aveva rimesso in libertà con il divieto di avvicinarsi alla ex. Oggi il via al processo- proseguirà il 15 novembre - a carico di Maurizio Tanucci, 31 anni, di Cautano, accusato di stalking, violenza sessuale, danneggiamento e violenza privata. Un'imputazione quest'ultima – l'unica- contestata in concorso a Pierluigi Rotondi, 27 anni, di Tocco Caudio, nei confronti del quale non era stata adottata alcuna misura. Secondo la ricostruzione dei fatti operata dalla Procura, tutto era accaduto la mattina del 15 marzo 2014. Rotondi era alla guida dell'auto, con a bordo Tanucci, che, dopo aver urtato quella della donna, l'aveva costretta a fermarsi. La 30enne era scesa, Tanucci l'aveva aggredita e trascinata dietro un cassonetto dei rifiuti, dove l'aveva palpeggiata e baciata. La malcapitata era riuscita a divincolarsi e a dare l'allarme ai militari della Stazione di Cautano, che avevano successivamente rintracciato l'allora 30enne. Le altre accuse sono invece relative alle condotte che l'uomo avrebbe mantenuto nei confronti della giovane con la quale aveva avuto una relazione. Gli inquirenti sostengono che sarebbero iniziate quando lei aveva deciso, dopo tre mesi, di interrompere il rapporto. Da quel momento lui l'avrebbe tempestata di telefonate, l'avrebbe seguita e in tre occasioni avrebbe forato le ruote della sua auto. I due imputati sono difesi dall'avvocato Giancarlo Caporaso. Enzo Spiezia



Sannioportale.it