• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Vertenza Seriana, la Failms sollecita l'intervento dell'Asl

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Nusco.  La Failms invita l’Asl di Avellino ad adempiere alle prescrizioni adottate dalla Direzione territoriale del lavoro a carico della Seriana, la società cooperativa che opera a Nusco, presso la Rsa. Il segretario Antonio Di Donato, rileva la mancanza degli adempimenti sugli accertamenti ispettivi relativamente al riconoscimento dell’inquadramento professionale superiore dall’ottobre 2014 per alcuni lavoratori, e il risarcimento dei danni ammontanti. Un gruppo di operatori infatti, attende l’inquadramento professionale, da Osa ad Oss e le rispettive spettanze salariali. L’ispettorato del lavoro ha da tempo riconosciuto le ragioni dei lavoratori, senza ottenere risposte, e il sindacato scende in campo per chiedere puntuali spiegazioni sulla mancata regolarizzazione dei pagamenti e delle posizioni contrattuali nonostante l’atto ingiuntivo pervenuto alla società. La cooperativa in causa, infatti, ad oggi non ha provveduto al ristoro delle somme, né ha provveduto al passaggio dell’inquadramento professionale. All’interno della struttura intanto, tutti gli operatori svolgono le stesse mansioni, e il sindacato si rivolge all’Asl per sollecitare ad una immediata applicazione di quanto disposto dalla documentazione in suo possesso. La direzione territoriale del lavoro di Avellino ha emesso a carico della società diffide accertative, dichiarate esecutive. La Direzione Provinciale, a sua volta, ha comunicato e trasmesso all'Azienda Sanitaria Locale di Ariano Irpino, in qualità di ente appaltante dei servizi gestiti dalla cooperativa, Ie emesse diffide accertative. Il 27 novembre 2014, la Asl di Avellino ha diffidato la cooperativa a provvedere, entro e non oltre il termine di 15 giorni, al pagamento in favore degli esponenti, di quanto accertato dai competenti uffici preavvertendo che, in mancanza avrebbe provveduto, alIa corresponsione diretta ai lavoratori interessati attingendo Ie somme dai corrispettivi dovuti alIa cooperativa per il servizio di gestione della RSA di Nusco. Per tale ragione, la Failms chiede che il Direttore della Asl di Avellino voglia disporre il pagamento in favore di ciascuno dei lavoratori, in virtù delle diffide accertative acquisite. 



Sannioportale.it