• GIOVEDÌ 1 OTTOBRE 2020 - S. Teresa del Bambino Gesù

Ubriaco tra le auto a Cardito, la Polizia evita il peggio

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ariano Irpino.    Ubriaco tra le auto sulla statale 90 delle Puglie a Cardito, la Polizia evita il peggio. Era già accaduto poche settimane sulla stessa trafficata arteria, in località Manna, nei pressi di un supermercato. Un uomo sdraiato a terra, segnalato da più persone, un pericolo per se stesso e gli altri. Un film già visto e rivisto per gli operatori del 118. La stessa persona oramai vecchia conoscenza alle forse dell’ordine e sanitari si è ripresentata nel popoloso Rione Cardito. Prima un giro tra case e negozi chiedendo offerte in denaro e successivamente la sua camminata barcollante sulla strada trafficata di Cardito. Gli agenti della Volante del Commissariato di Polizia Ciriaco Di Roma non hanno perso tempo. L’uomo è stato intercettato tra alcune attività commerciali. Era agitato, parlava a voce alta, infastidiva automobilisti, passanti e aveva una ferita ad una spalla ben visibile. All’arrivo di un’ambulanza del 118 allertata dalla Polizia, l’uomo si è rifiutato di farsi visitare. Al medico di turno, non è rimasto altro che avvisare la centrale operativa ad Avellino e rientrare in sede. Un caso difficile legato al dramma alcol che si ripete purtroppo con troppa frequenza. L’uomo in questione, condivideva la stessa casa con il giovane rinvenuto cadavere nel Rione Valle. La Polizia su disposizione del Vice Questore Maria Felicia Salerno, dopo un’opera di mediazione è riuscita a farlo salire in auto e ad accompagnarlo nel quartiere in cui vive. Della vicenda verranno informati nuovamente Comune e Piano di Zona Sociale, al fine di trovare una soluzione, che sia la più giusta nel rispetto della vita di quest’uomo e di quella degli altri. Gianni Vigoroso



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it