• DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020 - S. Teodoro martire

Truffe all'Inps, blitz dell'Arma: otto arresti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Nocera Inferiore.  I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e della locale Sezione di Polizia Giudiziaria stanno eseguendo dalle prima ore dell'alba un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore, su richiesta di quella Procura della Repubblica, nei confronti di 8 indagati, tra cui un funzionario pubblico, tutti ritenuti responsabili di “associazione per delinquere finalizzata a una pluralità di truffe aggravate ai danni dello Stato e per il conseguimento di erogazioni pubbliche” e lo stesso funzionario anche di “corruzione”, “rivelazione di segreti d’ufficio” e “falsità materiale commessa dal PU in atti pubblici”. Nell'ambito dell'operazione i militari stanno effettuando due misure interdittive di sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio per la durata di 12 mesi nei confronti di altri 2 funzionari pubblici, indagati per i medesimi reati, un decreto di sequestro preventivo di somme di denaro, beni mobili e immobili, conti e depositi bancari, riconducibili ai destinatari dei citati provvedimenti e ad altre 6 persone, per un valore complessivo di circa 37 milioni di euro. I provvedimenti scaturiscono da una complessa indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore e condotta dai carabinieri della Sezione Operativa del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e dallo locale Sezione di Polizia Giudiziaria, che ha consentito di accertare le responsabilità di decine di indagati (tra cui imprenditori, professionisti e funzionari pubblici), per la costituzione di numerose aziende e rapporti di lavori fittizi al fine di conseguire indebite erogazioni previdenziali e assistenziali dall’INPS, con ingente danno erariale.   Redazione



Sannioportale.it