• MARTEDÌ 19 GENNAIO 2021 - S. Mario martire

Troppi automobilisti al telefono: multe della Polstrada

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Arriva il mese di agosto e arriva anche l'esodo estivo: molti gli italiani in viaggio, con traffico critico verso le località di villeggiatura nelle ore mattutine e pomeridiane. Proprio per garantire il più possibile la sicurezza dei vacanzieri, durante la scorsa settimana e soprattutto durante il primo week end di esodo, gli agenti della Polizia Stradale di Benevento hanno concentrato i controlli su quei comportamenti che sono fonte di distrazione e troppo spesso di gravi incidenti. Molte sono state le violazioni contestate (ben 93) alle circa 150 persone controllate. Un dato curioso è che in appena due ore di servizio attivo, lo scorso giovedì pomeriggio, gli agenti diretti dal commissario capo Antonio Vetrone hanno riscontrato ben 11 violazioni per utilizzo non conforme del telefonino durante la guida. Bene invece per quanto riguarda il rispetto dei limiti di velocità (solo 3 le sanzioni comminate) e l’utilizzo dei sistemi di ritenuta: solo 12 nell’arco della settimana le violazioni accertate per mancato uso delle cinture di sicurezza. Ma al di là delle sanzioni, l’attività della Polstrada sul fronte dell’assistenza agli utenti a seguito di incidente è stata costante e tempestiva. Ben 5 infatti i sinistri stradali rilevati durante la scorsa settimana, con altrettanti feriti. In un caso si è sfiorata addirittura la tragedia. Una donna marocchina in stato di gravidanza, per una lite col suo compagno, ha aperto la portiera dell’auto su cui viaggiavano sulla Telesina in direzione Roma, lanciandosi sull’asfalto con l’intento di suicidarsi. Solo l’intervento degli agenti allertati dalla sala operativa della Polizia Stradale ha evitato il peggio. Giunti sul posto, infatti, i poliziotti hanno per prima cosa chiuso al traffico la trafficata arteria, poi hanno cercato di calmare la signora in evidente stato di agitazione e ferita in modo lieve tanto da rendere necessario il trasferimento all'ospedale Rummo.   redazione



Sannioportale.it