• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Tribunale, protesta dei lavoratori degli uffici giudiziari

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Sit-in di protesta questa mattina dinanzi al Tribunale del personale degli uffici giudiziari di Benevento che hanno partecipato alla manifestazione indetta a livello nazionale dai sindacati di categoria per la riqualificazione, con l'obiettivo di “ridare la dignità perduta a tutto il personale” in servizio nei palazzi di Giustizia. 
Al centro della vertenza “un maltrattamento oltre misura da un'amministrazione incapace di valorizzare, in questi ultimi 20 anni, le grandi professionalità del personale interno”.
Il senso della protesta sta anche “nell'accelerare l'inerzia dell'amministrazione e della Giustizia Dog che tanti danni economici ha creato ai dipendenti giudiziari, in particolar modo se paragonati ad altri dipendenti del comparto ministeri”. Quindi i lavoratori del comparto giustizia scendono nei dettagli: “Si è preferito, per fini esclusivamente di consenso politico, assumere, aggirando le procedure concorsuali, i trimistrali di turno o a tempo determinato. E oggi si sta praticamente attuando una politica di continuità con la passata amministrazione, ne è prova il recente stanziamento di 8 milioni di euro per i cosiddetti tirocinanti”.
Infine il paragone è al famoso gioco delle tre carte. “Da un lato il blocco delle assunzioni a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, dall'altro si consente invece al personale esterno di entrare da tirocinanti per poi stabilizzarsi ottenendo concorsi riservati”. Il richiamo è al concorso pubblico e a smetterla con la farsa dei tirocinanti.      Redazione



Sannioportale.it