• SABATO 5 DICEMBRE 2020 - S. Saba abate

Tragedia in Thailandia fermato il presunto pirata della strada

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Atripalda.    Schianto mortale in Thailandia: fermato il presunto pirata della strada. Interrogatori e fermi in corso della polizia per far luce sulla morte di Marcello Cucciniello in un incidente stradale nell’isola di Koh Samui, nel sud del golfo della Thailandia. Il 23enne di Atripalda ha perso la vita durante il suo soggiorno nel sud est asiatico. Le notizie continuano ad essere frammentarie. Domani tornerà in Italia Gianpaolo, l'amico di Marcello che era in vacanza con lui. Secondo una prima ricostruzione il ragazzo avrebbe impattato frontalmente con un pick up di colore bronzo. La persona, alla guida della vettura dopo lo schianto, si sarebbe allontanata dal luogo dell'incidente. Marcello indossava il casco, che purtroppo non gli ha salvato la vita. Troppo violento l'impatto, la caduta. Intanto sono in corso gli interrogatori per ricostruire l'esatta dinamica.  La dinamica. Marcello sarebbe uscito dalla stanza del residence in sella alla moto noleggiata sul posto. Avrebbe imboccato la strada 4169 per recarsi in spiaggia e fare flyboard. Nei pressi delle cascate di Namuang l’impatto frontale e la morte. Inutili i soccorsi.  Redazione      



Macrolibrarsi
Sannioportale.it