• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

Tracce maturità, la più scelta è il saggio breve

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  È il tema su Calvino la traccia preferita dagli studenti irpini chiamati oggi alla prima prova della maturità. Un autore che i ragazzi dl liceo classico Colletta di via Tuoro Cappuccini «non aspettavano», ma alla fine, «l'analisi del testo é più semplice». 

Stesso copione anche al vicino istituto artistico Paolo Anania De Luca «Quando hanno letto le tracce, non ho avuto dubbi - spiega uno studente -la tipologia B era quella che avrei scelto». Italo Calvino e un estratto da “Il sentiero dei nidi di ragno” – romanzo scritto nel 1947 e prima opera dell’autore – per l’analisi del testo (traccia A), un brano di Malala Yousafzay per riflettere sul diritto all’istruzione nel tema di ordine generale (traccia D) e in quella storica una riflessione sulla Resistenza (traccia C) accompagnata da un testo di Dardano Fenulli, ufficiale dell’esercito regio che dopo l’otto settembre del 1943 venne condannato a morte. Per quanto riguarda invece la tipologia B, ovvero il saggio breve o articolo di giornale, gli elaborati riguardano il Mediterraneo, le sfide del XXI secolo , lo sviluppo scientifico-tecnologico nella comunicazione e la letteratura come esperienza di vita. I maturandi hanno potuto scegliere tra analisi di un testo letterario (Pirandello, Svevo, Ungaretti e Dante i nomi in pole alla vigilia secondo gli studenti), saggio breve o articolo di giornale, tema storico e tema di attualità. E sui social sono tanti gli studenti che apprezzano le scelte del Miur, e in particolare le tracce su Calvino e Malala perchè semplici e facili per spunti di riflessione. La pensano così gli studenti intervistati all'uscita, fuori gli ingressi. «Mi aspettavo Manzoni o Dante - raccontano - ma Calvino andava bene in ogni caso». Al secondo posto tra le tracce scelte il saggio breve di stampo tecnico-scientifico sulle trasformazioni della comunicazione legate allo sviluppo tecnologico.   Ai ragazzi é anche piaciuta la traccia del saggio breve sulla letteratura come «esperienza di vita». Ora, arichiviata la prima prova si passa alla seconda, quella specifica di indirizzo. Domattina tutti tra i banchi alle otto e trenta. Poi week end di riposo: lunedì si torna in classe per il temuto quizzone. Siep



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it