• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

Torrente, la sfida col Como crocevia di una stagione

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Vietato sbagliare. A Como la Salernitana non può fallire, per evitare una reazione a catena con ripercussioni non solo in chiave classifica, ma soprattutto per la squadra e per Vincenzo Torrente. In riva al lago, infatti, il tecnico si gioca la panchina, ed una sconfitta in questo scontro diretto significherebbe esonero garantito. Tutto questo perché ci sarebbe poi la possibilità di far lavorare l'eventuale nuovo tecnico tranquillamente, sfruttando la lunga sosta, e operando poi di comune accordo sul mercato. Anche per questo la Salernitana non si è ancora mossa, ma attende prima di capire come finirà il match del “Sinigaglia”. Sulla panchina di Torrente ci sono già gli occhi di un paio di tecnici, oltre Menichini, con Colomba e Bergodi in pole position per la sostituzione del tecnico di Cetara in caso di sconfitta. Massimiliano Grimaldi   Questo articolo è stato approfondito sull'app: Campania Calcio Clicca qui per scaricare l'app



Macrolibrarsi
Sannioportale.it