• SABATO 11 LUGLIO 2020 - S. Benedetto abate

Terremoto, oltre 48 ore di silenzio sismico in Italia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Oltre 48 ore di silenzio sismico. Dopo il 2.8 che si è verificato vicino Palermo, quiete sismica in Italia; il terremoto in questione infatti, si è verificato giorno 11 giugno 2015, poi a parte un 2.1 in Zona Macerata nella giornata del 12 giugno, di fatto nessuna scossa è stata più registrata nel nostro paese. Per una nazione come l’Italia, in cui ogni giorno mediamente si verificano 4 o 5 terremoti che stanno sopra la soglia della strumentalità, quindi over 2.0 per intenderci, si tratta certamente di un qualcosa di anomalo ma, al contempo, non vuole significare nulla: possono infatti capitare quelle ore in cui la pressione e la tensione sismica sul nostro paese rallenti. Spesso in passato, si tendeva a dare a questi ‘silenzi sismici’ la valenza di premonitori di forti scosse; oggi sappiamo che, se da un lato ciò può anche essere vero, dall’altro non è affatto scontata un’automaticità in tal senso. (fonte centro meteo italiano, ndr). Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it