• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

Tentato omicidio a Cardito, giudizio immediato in Tribunale

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ariano Irpino.    Tentato omicidio a Cardito, il prossimo 17 luglio il giudizio immediato davanti al Collegio Penale del Tribunale di Benevento. L’uomo aveva tentato in due occasioni di accoltellare il figlio al culmine di un’ennesima lite, scappando poi con un una consistente somma di denaro in contanti alla guida della sua auto. Era stato solo grazie al tempestivo intervento della Polizia, sotto la direzione attenta ed intelligente del Vice Questore Maria Felicia Salerno se si riuscì ad evitare il peggio Nei giorni scorsi il Tribunale di Napoli aveva accolto la richiesta di riesame presentata dallo Studio dell’avvocato Guerino Gazzella e disposto gli arresti domiciliari ordinando la scarcerazione del 63enne, tratto in arresto l’11 Maggio scorso dalla Polizia con l'accusa di tentato omicidio. L'avvocato Gazzella, all'esito di un’articolata discussione, illustrò al Tribunale le ragioni per cui il proprio assistito non poteva rimanere in carcere chiedendo l’applicazione di una misura meno afflittiva. Il Tribunale  a sua volta dispose la scarcerazione dell'uomo il quale tutt'oggi si professa innocente e vittima di un complotto. Gianni Vigoroso



Macrolibrarsi
Sannioportale.it