• MARTEDÌ 22 SETTEMBRE 2020 - S. Maurizio martire

Tenta il suicidio con i medicinali del padre cardiopatico

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Positano.  Non basta essere al cospetto dello spettacolo della Costiera Amalfitana. Una turista americana di New York sceglie Positano, ospite di un noto albergo, per tentare il suicidio ingerendo l'intero contenuto di un flacone di compresse per il cuore del padre. Il fatto questa mattina, con il tentativo che non ha colto impreparati i genitori che, accortisi del gesto hanno immediatamente allertato i soccorsi. Prontamente soccorsa dai sanitari del Saut di Positano la ragazza è stata trasferita presso il presidio ospedaliero di Ravello, dove è giunta in codice rosso. Immediato l'intervento dei sanitari del pronto soccorso, del rianimatore e del cardiologo di turno che hanno provveduto a tutte le manovre ed alla somministrazione della cura farmacologica utile a salvarle la vita. Con la stabilizzazione della paziente, la giovane americana è stata trasferita presso il reparto di rianimazione di Salerno a bordo di una eliambulanza decollata dal porto di Maiori.   Redazione



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it