• MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021 - S. Anselmo vescovo

Telecamere di sicurezza a Mercogliano: "sono abusive"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Mercogliano.  E' terminata in giornata l'installazione di alcune telecamere di sicurezza collocate lungo  il territorio comunale fino a Montevergine. Sembra, tuttavia, che alcuni pali dove sono state installate le antenne ricetrasmittenti e le apparecchiature elettroniche sono abusivi essendo state montate in zone vincolate dalla Soprintendenza dei Beni Artistici, Ambientali e Archeologici e della Commissione Paesaggistica Ambientale. E' il parere di  Antonio Buonaiuto, coordinatore di Forza Italia: " diverse sono le istallazioni non in regola tra cui :quella nelle vicinanze della Stazione della Funicolare, l’altra vicino alla Chiesa di San Modestino e quella nei pressi del Castello. Inoltre non c'è il il permesso a costruire da parte dell’Ufficio tecnico comunale e, dunque, gli incartamenti non sono stati depositati al Genio Civile. Ragion per cui, le opere risultano totalmente abusive”. Buonaiuto denuncia la non trasparenza da parte dell'amministrazione comunale, per opere così importanti, le cui procedure: " vanno definite prima dell’inizio dell'opera. Ma a Mercogliano questo non avviene, in quanto si fanno prima le opere e poi casomai si chiedono i permessi, i pareri e i permessi di legge . Si chiama abusivismo edilizio e qui stiamo per inaugurare un’opera abusiva e non collaudata”. Marina Brancato



Sannioportale.it