• MARTEDÌ 2 MARZO 2021 - B. Eraclio martire

Teatro sotto le stelle, si chiude con "Io Alfredo e Valentina"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avella.  Anche la V Edizione della rassegna teatrale “Teatro sotto le Stelle” volge al termine. Domenica 2 Agosto, eccezionalmente in piazza Convento, nello spazio antistante il teatro comunale “D. Biancardi”, sarà rappresentata l’ultima commedia prevista nel programma della edizione 2015. Ad andare in scena e chiudere la rassegna, come avviene per ogni edizione, sarà la compagnia teatrale della Associazione “MELA” che è l’organizzatrice di quello che viene considerato l’evento teatrale dell’anno, appunto la rassegna “Teatro sotto le Stelle”, e che proporrà l’esilarante commedia di Oreste de Santis “Io, Alfredo e Valentina” che già ha riscosso notevoli riscontri al debutto avvenuto nel mese di Gennaio proprio all’interno del teatro “Biancardi”, oltre alle numerose repliche per varie rassegne teatrali regionali. Questa edizione 2015 della rassegna, che sempre più acquista risonanza anche fuori dai confini regionali, «…..è stata caratterizzata, nostro malgrado, anche da diversi fattori “negativi” – ci dice il presidente della Associazione Mela - rappresentati in primis dalla indisponibilità del Giardino del Palazzo Baronale, location ideale e consolidata per lo svolgimento della rassegna. L’essere stati costretti a portare il pubblico nel pur bellissimo teatro “Biancardi”, ha snaturato un po’ quella che, unitamente all’elevato livello artistico delle compagnie che vi partecipano, è la caratteristica principale dell’evento. Inoltre l’essere stati “obbligati”, sicuramente solo quest’anno, a programmare giorni meno preferiti dal pubblico partecipante, che comunque non ha fatto mancare il proprio assenso. Ma quella che terminerà domani è stata, senza alcun dubbio, anche l’edizione che ha riscontrato l’evidente innalzamento del livello artistico delle compagnie che vi hanno partecipato».   A valorizzare ulteriormente quanto dichiarato dal presidente della “MELA” Riccardo D’Avanzo, è stata la presenza di due alcune compagnie che si avvicinano al professionismo, come ad esempio quella di Sasà Palumbo con la sua “Non sono un gigolò”, e poi il clou della rassegna, e qui siamo nel professionismo, con la compagnia di Nicola Canonico che con la commedia “Una bugia tira l’altra”, unica rappresentazione svolta nell’Anfiteatro Romano, ha registrato un successo per la presenza di pubblico (oltre 800 persone) che ha oltrepassato ogni previsione. Si chiude dunque domani e l’associazione “MELA” ha pensato di farlo in una maniera alquanto originale, anche per “favorire” il pubblico dal punto di vista…climatico. Infatti, come già evidenziato, la commedia sarà rappresentata all’esterno, in piazza Convento nello spazio antistante il teatro comunale “Biancardi”. Non rimane, quindi, che “gustarsi” questa serata. L’appuntamento poi sarà per la 6a  Edizione 2016 di “Teatro sotto le Stelle”, e con la prossima si ritorna nel suggestivo Giardino Baronale, mentre l’associazione, avvalendosi della collaborazione artistica di Sasà Palumbo, già lavora per la seconda rassegna invernale da realizzarsi nel teatro “Biancardi” e che partirà da ottobre 2015 sino a Maggio 2016. Intanto son in laboratorio i prossimi eventi, prima fra tutte la 9a Edizione de “La Corrida” prevista per l’11 di settembre in Piazza Convento. Iscrizioni aperte sino al 4 settembre.  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it