• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

"Tabula rasa 2", riarrestato un 32enne

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Torna in carcere Italo Di Pietro (avvocato Antonio Leone), 32 anni, di Benevento, arrestato a gennaio al pari di altre tre persone dai carabinieri del Reparto Operativo con l'accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Dda denominata “Tabula rasa 2”. La Cassazione ha infatti accolto il Ricorso presentato dal pm della Direzione distrettuale antimafia di Napoli dopo che la decima Sezione del Riesame aveva annullato l'ordinanza a carico del giovane per insussistenza di gravi indizi di reato. Di Pietro e gli altri indagati erano stati chiamati in causa per una presunta tangente che avevano intascato dal titolare di una pizzeria di Ceppaloni. Soldi, avevano spiegato gli indagati al gip che li aveva interrogati in carcere dopo l'arresto, che erano stati regalati dal commerciante in virtù, avevano sostenuto, della lunga amicizia che c'era fra loro. Esp



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it