• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

Studente di Benevento tra i vincitori al Concorso Kangourou

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Fausto Desiderio della Scuola Primaria Paritaria Bilingue di Benevento, Mikhail Loskutov del IC di Tolmezzo, Elena Baggio del Liceo Classico Giacomo Zanella di Schio e Chiara Nasoni del Liceo Statale James Joyce di Ariccia hanno vinto un soggiorno studio in Inghilterra offerto da Master Studio insieme alle proprie insegnanti.
Il prossimo 20 Ottobre I vincitori e gli insegnanti sono invitati ad un prestigioso evento di premiazione a Roma organizzato da Cambridge English presso Villa Wolkonsky residenza dell’Ambasciatore britannico  che ha concesso il patrocinio all’iniziativa. Nick Beer, Director di Cambridge English in Italia, afferma: “Mi congratulo con gli studenti e con i loro insegnanti per i brillanti risultati ottenuti. Sono da lodare tutti i più di 19.000 studenti da centinaia di scuole che hanno partecipato al concorso. In particolare sono rimasto piacevolmente colpito dal loro entusiasmo, una prova della serietà e dell’impegno che le scuole e quindi gli insegnanti mettono per insegnare la lingua inglese”.
Con la collaborazione di AISLi, associazione italiana scuole di lingua, sono state organizzate selezioni regionali che hanno portato i 100 studenti finalisti a confrontarsi a Mirabilandia (Cervia) lo scorso maggio, per le prime tre posizioni.  Il Kangourou della lingua inglese, unico progetto accreditato dal Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) nell’Albo delle Eccellenze per le lingue straniere, da due anni è organizzato con la collaborazione scientifica di Cambridge English Language Assessment. L’ente dell’Università di Cambridge, in quanto partner scientifico dell’iniziativa, si è occupato non solo degli esami finali ma anche della redazione di test appositamente studiati per le fasi preliminari.   I  test scelti nella versione computerizzata hanno dato la possibilità a tutti e 100 i concorrenti di ottenere un certificato del livello del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER) riconosciuto internazionalmente.
I test organizzati in quattro categorie rappresentano I diversi livelli di competenza nella lingua inglese.   Redazione



Sannioportale.it