• MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021 - S. Anselmo vescovo

Sottil ci ripensa, già pronto Marra. Salernitana, sogno Ciano

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Sarà la settimana degli allenatori. Quasi l'80% delle società tra B e soprattutto Lega Pro non hanno ancora scelto, a partire dalla Salernitana che dopo il no di Roberto De Zerbi si è fiondata su altre piste che portano ai soliti nomi circolati in questi giorni con l'aggiunta dell'ex perugino Andrea Camplone. L'astuto ds Angelo Fabiani anche se non ha ancora firmato il nuovo contratto sta tenendo d'occhio vari giocatori. Il sogno sarebbe quello di Camillo Ciano vicecapocannoniere della serie B che però è al centro di una vera e propria asta che riguarda Cesena, Spezia, Latina, Chievo Verona e difficilmente approderà in granata anche se non gli dispiacerebbe giocare in Campania. Un pensierino è stato fatto anche per Umberto Eusepi cannoniere del girone C di Lega Pro, ma soprattutto si spera di portare a Salerno l'albanese Cani vecchio pallino del patron Claudio Lotito. In Lega Pro ci sarà una clamorosa rottura quando sembrava tutto fatto per la firma tra Andrea Sottil e la Paganese. Il tecnico friulano si è sfogato sui giornali facendo intendere di non gradire il ridimensionamento dei programmi ed anche l'offerta economica per il suo biennale. Per sostituirlo si sta pensando ad Arturo Di Napoli ed a Sasà Marra che ha divorziato dall'Aversa che in serie D sarà guidata da Mauro Chianese promosso dalla Berretti vicecampione d'Italia. Al contrario forse in questa settimana la Casertana annuncerà l'ingaggio di Nunzio Zavettieri che ha confidato di aver incontrato il management dei rossoblù e di aver trovato anche l'intesa economica. Ai falchetti stanno accostando i nomi di tanti atleti considerato che in questo momento sono tra i pochi club a poter programmare il futuro. Ufficiale anche la rottura tra Agenore Maurizi e l'Ischia. Radiomercato aveva accostato alla Juve Stabia l'allenatoreSalvatore Ciullo ex Martina Franca, ma in queste ore le parti non avrebbero trovato l'accordo anche se la porta non è ancora completamente chiusa. Antonio Martone
 



Sannioportale.it