• MARTEDÌ 7 LUGLIO 2020 - S. Claudio martire

Sorride il Volturara, l'Abellinum retrocede in Seconda

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


ATRIPALDA -  Al Volturara è’ bastata una rete di Raffaele Marra al 40’ del primo tempo per conquistare la salvezza. Nulla da fare per l’Abellinum, che nonostante ha avuto una seconda opportunità dopo la fortuna della sospensione della gara la scorsa settimana, retrocede in Seconda Categoria. La squadra di casa paga un eccessivo nervosismo che ha portato nella ripresa a giocare addirittura in otto uomini. Il Volturara festeggia meritatamente una salvezza che aveva già acquisito la scorsa settimana conducendo 1-4 prima che la gara fosse sospesa. PRIMO TEMPO – Le squadre scendono in campo con due diversi moduli. L’Abellinum, avendo due risultati a favore si affida a un 4-5-1 con il solo D’Argenio davanti e sulle fasce Cecere e Berardino. Il Volturara si affida a un 4-2-3-1 con Criscitiello, supportato dagli esterni Cubeddu e Marra, che tanto avevano fatto male all’Abellinum nella gara sospesa, e al fantasista Di Feo. La prima mezz’ora di gioco è molto equilibrata e l’Abellinum, memore della scorsa settimana, blocca sulle fasce Cubeddu e Marra. Da segnalare ci sono solo due tiri deboli proprio di Cubeddu e Marra e una punizione per i padroni di casa di Ciaramella terminata fuori. Al 30’ l’occasione più importante fino a quel momento capita ai padroni di casa: Marra si libera  sulla fascia, mette al centro un traversone che viene ribattuto dalla difesa ma sulla sfera arriva Meo che lascia partire dal limite dell’area un preciso tiro che si stampa sul palo. Il Volturara, avendo l’obbligo della vittoria, capisce che deve osare di più e dopo alcune potenziali occasioni riesce al 40’ a trovare la rete del vantaggio, decisiva poi ai fini del risultato, con Marra che batte Nazzaro con un bel tiro a giro dal vertice dell’area che si insacca nell’angolino. E’ l’uno a zaero. Nel finale è ancora la squadra ospite ad avere una buona occasione con Del Sorbo che spreca da buona posizione dopo un’uscita a vuoto di Nazzaro. SECONDO TEMPO – Nella ripresa entrambe le squadre ricominciano con gli stessi calciatori in campo. A partire meglio è l’Abellinum che al 5’ ha una grande opportunità con Berardino che tutto solo e indisturbato non riesce a mettere in rete un prezioso cross di Spagnolo. I padroni di casa ci credono e all’8’ è D’Argenio, ben servito da Berardino, a eludere con una finta Volpe e mandare la palla clamorosamente fuori davanti al portiere. Il Volturara è in difficoltà e al 10’ rischia ancora una volta quando Russo, ingannato dal sole, respinge con il piede una violenta conclusione di D’Argenio. Successivamente la squadra di Di Meo riesce a prendere le misure e a provarci con qualche tiro dalla distanza di Marra e Di Feo. Nel momento in cui il pari sembrava vicino, l’Abellinum perde la testa e resta in nove nel giro di trenta secondi per l’espulsioni di Pellecchia, entrata scomposta su Cataldo, e di Ciaramella per proteste nei confronti dell’arbitro.  Si continua a giocare e al 30’ è Spagnuolo a essere espulso per doppia ammonizione. A questo punto la gara in undici conto otto diventa in discesa per il Volturara che ha per tre volte l’opportunità di chiudere la gara con Cubeddu ma l’attaccante in due circostanza pecca di leziosità mentre nella terza è bravo Nazzaro a negargli la rete. Nonostante la tripla inferiorità numerica l’Abellinum lotta e sui calci da fermo riesce a far tremare il Voltutuara in due cirocostanze. Nel finale l’Abellinum reclama un rigore per un fallo in area su Cunzo ma l’arbitro lascia correre. Al triplice fischio è il Volturara a festeggiare la permanenza in Prima Categoria mentre l’Abellinum torna in Seconda a distanza di un anno. ABELLINUM – VOLTURARA   0-1 Marcatore: 40’pt Marra R. ABELLINUM:  Nazzaro, Iannaccone (15’st Rispoli), Tullino, Della Sala, Pellecchia , Cunzo, Spagnuolo, Ciaramella M. (44’ st Ciampi), Berardino, D’Argenio, Cecere. A disp.: Nappa, Csamassima, Guarino, Ferrara. All.: Ferrara. VOLTURARA:   Russo, Sessa (44’ st Marra), Del Sordo, Volpe, Marra A., Meo G. (47’ st Fischetti), Volpe, Cubeddu  (44’ Massari), Di Feo, Marra R., Criscitiello. A disp.: Corso, Mariano, Marra. All.: Di Meo L. Arbitro: Napolitano di Napoli. Note: spettatori circa cento. Espulsi: Pellecchia e Ciaramella M.  (A) al 25’st, Spagnuolo (A) al 30’st.



Sannioportale.it