• GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2020 - S. Corrado vescovo

Sfratti. «Noi, abusive per disperazione. Siamo terrorizzate»

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Sfratti, si parte in settimana. Il comandante non fa marcia indietro. E non ci saranno sconti. Di nessun tipo. Intanto sullo sfondo ci sono le storie degli abusivi. Come quella di Maria che racconta: sono una persona perbene. Se ho occupato una casa l'ho fatto per disperazione, necessità. La mia vita è una tragedia. Ogni volta che suona il citofono tremo. Essendo sola con mio figlio non so dove andare. Faccio di tutto per non farlo notare capire a mio figlio. Se avevo un'altra soluzione avrei fatto altro. Nessuno di noi voleva commettere un reato. La nostra disperazione è tanta». Intanto è esploso il coas alloggi, con lo scandalo che travolge gli uffici. Le accuse di alcuni abusivi parlano chiaro: bastava pagare 2700 euro per ottenere un alloggio. Anche Maria ogni giorno vive il suo personale incubo nell'alloggio che occupa abusivamente in via Acciani. «Non è giusto quello che vogliono farci. Ho occupato una casa un anno fa per disperazione. Aspettavo da sette anni. Ora sono terrorizzata non dormo. Non vivo più. Se mi cacciano dove vado? Sotto un ponte?». Dal canto suo Cristina spiega come la rabbia sia tanta soprattutto se si pensa alle trenta assegnazioni extra bando avvenute, come spiega senza criteri trasparenti. Per leggere l'articolo completo scarica l'App gratuita di Ottopagine Le video interviste alle inquiline abusive di via Acciani nel tg di Ottochannel alle 19,45 e domani alle ore 14 Siep



Macrolibrarsi
Sannioportale.it