• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

Scuola, affidato il servizio mensa: pasti meno cari a 3,3 euro

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Il Comune di Avellino ha completato l'iter per l'affidamento del servizio mensa. Ad occuparsi della refezione scolastica per il prossimo triennio sarà la GLM Ristorazione. L'impresa di Castellammare di Stabia si è aggiudicata il servizio di refezione scolastica grazie a un ribasso del 36,9% sul costo del singolo pasto. Una ribasso che consentirà un risparmio per le famiglie degli alunni. Rispetto ai 4,94 euro a pasto indicati nel bando, la Glm ha proposto un prezzo di 3,3 euro, anche più basso rispetto ai prezzi praticati fino all'anno scolastico appena conclusosi dove ogni singolo pasto costava 3,66 euro. Restano uguali le fasce di pagamento in base alle dichiarazioni Isee: sotto i 5 mila euro ci sarà l'esenzione totale; per i redditi tra i 5000,1 euro e 8 mila si pagherà la metà, mentre il prezzo pieno sarà applicato ai redditi superiori agli 8 mila euro e ai non residenti nel Comune di Avellino. Si tratta della stessa impresa che offre il servizio mensa dal 2012, anche se negli ultimi mesi ha cambiato denominazione sociale passando da Castel Pasti a GLM Ristorazione. Redazione  



Sannioportale.it