• VENERDÌ 4 DICEMBRE 2020 - S. Barbara vergine

Scandone da impazzire: Trento s'inchina, si torna in finale!

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Immensa: la Scandone riscrive la storia. A distanza di otto anni dal trionfo a Bologna, i lupi si qualificano per la seconda volta a una finale di Coppa Italia dove domani (ore 18) affronteranno la vincente di Milano – Cremona. Dopo Reggio Emilia, anche Trento s’inchina ai biancoverdi al termine di un match combattuto punto a punto, deciso nei secondi finali da un Cervi glaciale dalla lunetta: finisce 69-71. Il pivot, in condominio con un gigantesco Buva, è il top scorer della serata con 19 punti. Ma è stato ancora una volta il collettivo a fare la differenza: la nona vittoria consecutiva tra campionato e Final Eight è frutto del lavoro serio e certosino di una squadra con la “s” maiuscola, guidata da un coach con gli attributi: Pino Sacripanti. In visibilio le centinaia di tifosi giunti al Mediolanum Forum di Assago, che si moltiplicheranno nelle prossime ore. Intanto l’Irpinia intera è in festa per un nuovo miracolo a tinte biancoverdi. Redazione Sport



Sannioportale.it