• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

Scafati, non si fermano allo stop e investono gli agenti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Scafati.  I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore, coadiuvati dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Campania, nella giornata di ieri mentre erano in servizio di vigilanza a Scafati, nel corso di un posto di controllo, hanno intimato l’alt al conducente di uno scooter che viaggiava con a bordo un passeggero. Il centauro, invece di fermarsi, ha accelerato l’andatura repentinamente per sottrarsi al controllo tentando anche di investire un poliziotto che ha riportato, nella circostanza, leggere ferite. Immediatamente è scattato l’inseguimento del ciclomotore che è stato bloccato poco dopo. I due uomini sono stati, pertanto, identificati per un 35enne e un 23enne, entrambi di Napoli e con precedenti di Polizia a carico. A seguito della perquisizione personale gli agenti hanno trovato addosso ai due giovani una centralina elettronica idonea a decodificare i codici d’avviamento delle moto, nonché diverse chiavi e alcuni grimaldelli. Entrambi sono stati arrestati perché ritenuti responsabili dei reati di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere sottoposti a rito direttissimo. Sono in corso indagini tese ad accertare l’eventuale coinvolgimento dei due arrestati in alcuni furti e rapine commessi di recente nella zona di Scafati.   Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it