• SABATO 26 SETTEMBRE 2020 - S. Damiano Martire

Sassari-Reggio 115-108 (d3ts), si decide tutto in Gara 7

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Una Finale dalle emozioni infinite: 260 minuti di spettacolo (240 di tempo regolamentare più 5 di supplementare in Gara 3 e ben 15 in Gara 6) e lo Scudetto è ancora in palio. Sarà decisiva Gara 7, in programma venerdì sera, al PalaBigi, per assegnare il titolo italiano di pallacanestro. Al PalaSerradimigni, il Banco di Sardegna Sassari supera la Grissin Bon Reggio Emilia con il risultato finale di 115-108 dopo tre tempi supplementari. E' stata una gara intensa, tra due roster che si sono affrontate senza esclusioni di colpi, sempre in equilibrio per quaranta minuti, con la Reggiana a sentire vicinissimo il tricolore al 44' sull'85-90. La tripla, con l'aiuto del tabellone, di David Logan prima e la schiacciata senza paura di David Logan poi ha cancellato il divario e condotto la gara al secondo overtime. Nel secondo supplementare, è Sassari a costruirsi un vantaggio di cinque punti (97-92 al 48'), ma Riccardo Cervi e Amedeo Della Valle ai liberi ricuciono lo strappo per il terzo overtime (98-98). Logan e Dyson, al rientro in campo, realizzano da oltre l'arco e spingono la Dinamo al successo che cancella il match point reggiano e spedisce tutto in Gara 7. Venerdì sera, l'ultimo atto tra due squadre stanche, con assenze e problemi fisici, ma che daranno il massimo per consegnare il primo tricolore alla propria squadra, alla propria città. Carmine Quaglia  



Sannioportale.it