• DOMENICA 29 NOVEMBRE 2020 - S. Saturnino martire

San Tommaso, adesso viene il bello

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  E’ stato sicuramente un turno favorevole per il San Tommaso che, grazie al successo interno contro la Palmese, ha conquistato non solo la prima vittoria in campionato ma anche punti preziosi sulle dirette concorrenti per salvezza. La compagine di Silvestro è balzata dal penultimo al quint’ultimo posto lasciandosi alle spalle squadre come Castel San Giorgio, Valdiano, Massa Lubrense e Sorrento Calcio. Tutte le avversarie hanno infatti perso e dopo cinque giornate si potrebbe già definire che saranno loro, insieme a qualche altra squadra che potrebbe avere un calo, le antagoniste principali per la permanenza in Eccellenza. Il Castel San Giorgio, che in settimana ha annunciato l’acquisto dell’attaccante Pippo Tortora, su cui si sarebbe mosso anche il San Tommaso, è stato sconfitto in casa dal Montasarchio di patron Mataluni. Il Valdiano, che ha vissuto una vigilia difficile a causa delle improvvise dimissioni di Franco Masullo, poi sostituito da Luigi Vastola, è stato battuto in rimonta dal sempre più sorprendente San Vito Positano di mister Antonio Guarracino. Stessa sorte anche per le compagini napoletane del Sorrento Calcio e del Massa Lubrense, che hanno perso rispettivamente e nettamente contro la Mariglianese e il Faiano. Dando un occhiata al calendario, tutte le squadre sopracitate non sono ancora state affrontate dal San Tommaso, che nelle prime sei giornate ha avuto la sfortuna di incontrare tutte le big, ad eccezione del Football Club Sorrento, posizionate dalla seconda alla settima posizione in classifica. In questa settimana servirà grande concentrazione per preparare al meglio la sfida contro il Sorrento Calcio. Da questo punto in poi quasi tutte le gare fino alla fine del girone d’andata metteranno in palio punti pesanti che il San Tommaso dovrà assolutamente raccogliere.   Raffaele Buonavita



Macrolibrarsi
Sannioportale.it